Il gran­de cont­ri­bu­to di con­ser­va­re un edi­fi­cio

Lo studio di architettura austriaco AllesWirdGut ha trasformato una casa di riposo in un hotel. Per l'arredamento degli interni, gli architetti hanno utilizzato ciò che era già in possesso della Caritas e ciò che avevano trovato sul luogo. Il riutilizzo ha avuto sicuramente un effetto positivo sui costi, ma ha aumentato gli sforzi nel management. Intervista con Friedrich Passler, CEO/socio fondatore.

Publikationsdatum
20-01-2022

Il tema dell'economia circolare nella costruzione sta occupando sempre più l'industria. Nella nostra serie di video, i partecipanti raccontano le loro esperienze, i progetti attuali e le ricerche in corso sul campo. La serie è prodotta in collaborazione con l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM).

A Vienna, la Caritas ha trasformato una casa di riposo in un hotel con 78 camere: i profughi avranno la possibilità di lavorare con uno stipendio, per cinque anni, alla reception, in cucina e con mansioni di servizio. La trasformazione della casa anni '60 in hotel è stata realizzata dallo studio di architettura AllesWirdGut.

Avendo un budget limitato – 1,55 milioni di euro – i lavori hanno interessato soprattutto gli impianti tecnici, le colonne montanti e le misure di protezione antincendio. Per motivi di costo le facciate, i bagni e le finestre sono state lasciate allo stato originale. Gli architetti hanno costruito un ristorante, una lobby, un bar e una biblioteca nella vecchia sala da pranzo. Una campagna di crowdfunding ha raccolto 57.000 euro per letti, coperte e materassi.

Per gli interni del «Magdas Hotel» – la hall, il ristorante con bar, le camere d'albergo e gli appartamenti – lo studio AllesWirdGut ha utilizzato ciò che già esisteva. Il concept dei colori è stato completato da mobili sorprendenti, e oggetti con un passato. Molti mobili – alcuni sono stati restaurati – provengono dai magazzini della Caritas. Il designer Daniel Büchel ha trasformato poltrone e armadi della casa di riposo in ripiani e comodini. Riutilizzare gli oggetti recuperati ha avuto un effetto positivo sui costi, ma ha richiesto uno sforzo supplementare nella gestione.

Maggiori informazioni sull'economia circolare nel nostro dossier digitale.

Verwandte Beiträge