Il Pa­di­glio­ne sviz­ze­ro al Tea­tro del­l'ar­chi­tet­tu­ra

I curatori del progetto lo presenteranno il 19 febbraio a Mendrisio.

Data di pubblicazione
12-02-2020

La rivelazione del Padiglione svizzero alla Biennale di architettura di Venezia è un momento fondamentale per la cultura della costruzione elvetica. In vista dell'edizione 2020, l'anteprima ticinese avrà luogo all'Auditorio del Teatro dell'architettura di Mendrisio il 19 febbraio, organizzata da SIA Ticino, Pro Helvetia e dalla stessa Accademia.

Leggi l'intervista al co-curatore Mounir Ayoub

A parlare del progetto saranno i curatori Fabrice Aragno, Mounir Ayoub, Vanessa Lacaille e Pierre Szczepski; li introdurranno Sandi Pauc, responsabile per Pro Helvetia della partecipazione svizzera alla Biennale, e Stefano Tibiletti, vicepresidente di SIA Ticino.

L'incontro sul Padiglione, dedicato ai confini della Confederazione, si iscrive nell'ambito della presentazione del tema di diploma 2020 dell'Accademia, incentrato su «Chiasso Ponte Chiasso – Integrazione»; a questo proposito prenderanno la parola Riccardo Blumer, direttore dell'ateneo, Muck Petzet, direttore del diploma, e Philip Di Salvo, ricercatore dell'Istituto di media e giornalismo dell'USI. Seguirà una tavola rotonda moderata da Petzet.

Dove e quando

Mercoledì 19 febbraio 2020, 19:00

Auditorio del Teatro dell'architettura, via Turconi 25, Mendrisio

Per maggiori informazioni, cliccate sul pulsante «Downloads» e scaricate la locandina.

Articoli correlati