L’as­sem­blea ge­ne­ra­le del Grup­po re­gio­na­le Ti­ci­no di Es­pace­Su­is­se

Dopo 16 anni l’ingegnere Giancarlo Ré lascia la presidenza, che viene assunta dall’architetto Fabio Giacomazzi.

Publikationsdatum
08-10-2020

Giovedi 1° ottobre 2020 si è svolta, presso la sala Aragonite di Manno, l’assemblea generale ordinaria del Gruppo Ticino di EspaceSuisse, che è stata caratterizzata dal cambio della presidenza. L’ingegnere Giancarlo Ré, dopo 16 anni alla testa della Sezione ticinese, ha deciso di non richiedere il rinnovo e, al suo posto, è stato nominato l’architetto Fabio Giacomazzi, titolare di uno studio di pianificazione e già sindaco di Manno. Era presente il direttore di EspaceSuisse, Damian Jerjen, che ha ringraziato il presidente uscente per il lavoro svolto ed ha presentato al neo-eletto gli auguri di rito.

Nella sua relazione, Giancarlo Ré ha ricordato il lavoro svolto in questi 16 anni: la creazione della sede a Bellinzona insieme alla SIA Ticino, all’OTIA ed alla CAT, il sito Internet www.aspan-ticino.ch, il premio ASPAN, la pubblicazione di «Inforum» in italiano, le diverse prese di posizione su temi di carattere federale e cantonale, come l’introduzione del prelievo sul plusvalore, il sostegno alla revisione della Legge federale del 2014 e al completamento di AlpTransit (per l'elenco compleso, si visiti il sito). Ha inoltre aggiunto di essere orgoglioso di aver presieduto un’associazione che ha avuto predecessori importanti come i Consiglieri di Stato Emilio Forni (1945-1946), Franco Zorzi (1960-1964), Argante Righetti (1979-1996), l’architetto Luigi Nessi (1964-1979) e l’avvocato Claudio Cereghetti (1996-2004).

Il neo-presidente Fabio Giacomazzi ha illustrato il suo programma, inteso a fare del Gruppo Ticino di EspaceSuisse un centro di competenza a favore dei Comuni. I conti dell’associazione e il rapporto dei revisori sono stati presentati dalla segretaria-cassiera Sonia Falini e accolti all’unanimità. Nuovi revisori saranno i Comuni di Bellinzona e Cadenazzo.

Sono infine stati designati i membri del Consiglio direttivo per il periodo che va dal 2020 al 2024. Il nuovo Consiglio, presieduto da Fabio Giacomazzi, sarà composto dai membri Lorenzo Anastasi, Benedetto Antonini, Katia Balemi, Raffaello Balerna, Fabio Bernasconi, Giovanni Bolzani, Patrick Bonzanigo, Fabio Canevascini, Moreno Celio, Claudio Cereghetti, Riccardo De Gottardi, André Engelhardt, Stefano Furger, Mauro Galfetti, Angelo Jelmini, Cristina Kopreinig Guzzi, Alessia Leoni Romelli, Luciana Mastrillo, Fabio Pedrina, Lorenza Ponti Broggini, Giancarlo Ré, Sergio Rovelli, Enrico Sassi, Davide Socchi, Antoine Turner.

Al termine dell’assemblea si è svolta una tavola rotonda sul tema Masterplan: come cambierà la pianificazione del territorio?, moderata da Fabio Giacomazzi, con interventi dei responsabili della pianificazione delle città di Lugano, Bellinzona e Mendrisio Angelo Jelmini, Simone Gianini e Francesca Luisoni, e del direttore dell’Accademia di architettura Riccardo Blumer.

Verwandte Beiträge