In mos­tra i pro­get­ti per Ca­r­ab­bia

Il primo premio è andato alla proposta del gruppo interdisciplinare composto da Wespi de Meuron Romeo architetti e dallo studio d'ingegneria Passera e Associati.

Publikationsdatum
22-01-2020

Il concorso di progetto per la riqualifica dell'area pubblica e la sistemazione dei posteggi nel quartiere di Carabbia, a Lugano, bandito il 5 agosto, si è da poco concluso con la selezione di «carà», la proposta del gruppo composto da Wespi de Meuron Romeo architetti e dallo studio d'ingegneria Passera e Associati. 

Il progetto prevede la creazione di una piazza pubblica e la sistemazione di circa 40 posteggi a servizio del nucleo. La giuria ha apprezzato in particolare l’utilizzo di murature di contenimento in pietra naturale, ricorrenti nel nucleo di Carabbia, che riprendono le geometrie delle preesistenze; filari di platani saranno piantati per ombreggiare e al contempo definire degli spazi pubblici. La nuova piazza mira a valorizzare il quartiere, che ospita edifici di interesse storico – come Casa Laurenti – inseriti nell’inventario cantonale dei beni culturali.

Alla procedura hanno partecipato sei gruppi interdisciplinari. I loro lavori saranno esposti nella casa di quartiere di Carabbia dal 22 al 31 gennaio 2020; la mostra sarà inaugurata mercoledì 22 gennaio alle 17.

Dove e quando

Casa di quartiere di Carabbia, 1° piano

La mostra è aperta dal 22 al 31 gennaio 2020, dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19, e sabato 25 gennaio, dalle 14:00 alle 17:00.

 

Qui sono pubblicati i materiali relativi al concorso e le tavole dei progetti premiati.