Pa­e­sag­gi tec­no­lo­gi­ci

archi 2021 1

CHF 20.00
Print Date
15-02-2021

Oggi le regioni alpine sono segnate dalle infrastrutture: dighe, antenne, parchi eolici, centrali idroelettriche, nodi viari. Sorte a partire dall'Ottocento, esse contribuiscono a trasformare il paesaggio in paesaggio tecnologico. E a volte il loro inserimento è tanto permeante che distinguere "naturale" e "artificiale" diventa quasi impossibile.

Con il numero 1/2021, curato da Claudio Ferrata e Valeria Gozzi, «Archi» sonda questi luoghi, interrogandosi sullo statuto del paesaggio oggi e sul suo rapporto con la nozione di territorio.