Cit­tà in le­g­no VII

Negli ultimi anni, molti edifici resi­denziali sono stati costruiti in legno. Tuttavia, questo materiale è adatto anche alla realizzazione di luoghi di lavoro, come ­mostrano gli esempi presentati in questo numero. ­Costruire in legno soddisfa molti dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals, SDG) che sono alla base della Politica della risorsa­ ­legno 2030 svizzera. Ma c’è ancora margine di ­miglioramento.

Publikationsdatum
12-11-2021

L’obiettivo «Consumo e produzione responsabili» implica che gli edifici durino più di una generazione. La demolizione prematura distrugge inutilmente e anzitempo energia e materiale – anche se il legname da costruzione in discarica occupa meno volume di altri materiali. Un altro SDG è «Salute e benessere»: se viene usato in modo naturale, il legno è sano, ma gli elementi incollati o rivestiti devono essere atossici per evitare che un giorno li si debba smaltire come rifiuti pericolosi. L’obiettivo «Lotta contro il cambiamento climatico» implica la scelta di filiere corte, e dunque di risorse locali. L’SDG riguardante «Imprese, innovazione e infrastrutture» richiede una produzione ottimizzata, che la digitalizzazione sta rendendo sempre più complessa e automatizzata. Ciò non dovrebbe tuttavia entrare in conflitto con l’obiettivo «Lavoro dignitoso e crescita economica» perché c’è sempre bisogno di posti di lavoro per manodopera poco qualificata.

Con le giuste premesse, le strutture in legno possono dare un contributo significativo alla sostenibilità della Svizzera. I committenti pubblici, privati e istituzionali, i progettisti, così come i centri di ricerca e formazione stanno dando l’esempio con l’uso attento dei materiali. Attraverso gli appalti pubblici e la Legge federale sulle foreste, inoltre, la Confederazione promuove l’uso sostenibile del legno nella progettazione, costruzione e gestione dei propri ­edifici.

Il progetto «Città in legno» commissionato dall’Ufficio federale dell’ambiente UFAM comprende la serie di pubblicazioni, le manifestazioni WüestPartner e le visite organizzate da Lignum Svizzera.

 

Anche in questo numero diamo uno sguardo sistematico alle costruzioni in legno. Insieme agli articoli delle nostre edizioni regolari, nel dossier troverete le pubblicazioni speciali della «Città in Legno». Nella prima serie ci siamo concentrati sulle connessioni tra le costruzioni in legno e l’ambiente, e sulle norme antincendio. Nella seconda abbiamo affrontato i «megatrend» (Città in legno III – «Megatrend come forza motrice»), i complessi residenziali (Città in legno IV – «Sviluppi e nuovi edifici») nonché la razionalizzazione (Città in legno V – «Moduli, elementi, partecipazione, BIM») e lo sviluppo di costruzioni in altezza (Città in legno VI – «Costruire in altezza, sopra­elevazioni, sicurezza sismica»).

 

Pubblicazioni

 

Eventi

 

UFAM, Politica della risorsa legno 2030

Verwandte Beiträge