Il Cen­tro Sviz­ze­ro di Ar­min Mei­li a Mi­la­no

archi 2015 4

CHF 20.00
Print Date

È una modernità, questa della torre di Armin Meili, che rappresenta efficacemente la sua origine svizzera-tedesca. Una modernità maturata lentamente nella democrazia, senza i condizionamenti della dittatura e il trauma della guerra, senza i conflitti e le forti polemiche della ricostruzione.

Articoli principali:

  • Il grattacielo svizzero, Alberto Caruso
  • Case alte (medie, basse)? Francesco Collotti
  • Il Centro Svizzero di Milano, 1947–1952: prototipo e modello di fine serie, Karin Gimmi
  • Il Centro Svizzero di Milano dopo Armin Meili, Gabriele Neri
  • Gli interventi dello studio Campi e Pessina al Centro Svizzero di Milano (1994-1997), Campi Pessina
  • Lo studio Broggi+Burckhardt al Centro Svizzero di Milano (dal 1998), Michael Burckhardt
  • Lo Swiss Corner di Bearth & Deplazes, Gabriele Neri