AMA a Men­d­ri­sio / Post­cards from the Im­me­dia­te Fu­ture

Publikationsdatum
03-11-2021

Un mare di progetti, ispirazioni, luoghi e desideri per raccontare la professione dell’architetto e le sue dirette implicazioni con il vivere quotidiano: è stata inaugurata il 23 ottobre 2021, al Palazzo Canavée di Mendrisio, la mostra “Postcards from the Immediate Future”, una collettiva di “cartoline dall’immediato futuro”, che su un fondale blu oltreoceano tesse una rete di relazioni e aspirazioni tra gli stupendi diplomati all’USI-Accademia di architettura di Mendrisio nell’arco degli ultimi 25 anni.

A cura di Fabrizio Ballabio e Giacomo Ortalli, il progetto è stato organizzato da AMA – Associazione Mendrisio Alumni che nel suo primo anno di vita ha offerto un interessante contributo alle celebrazioni dei 25 anni dell’USI coinvolgendo chi l’Accademia l’ha vissuta, frequentata, respirata: oltre 2400 Alumni provenienti da 60 paesi nel mondo, tutti invitati a contribuire con un’immagine che rappresentasse al meglio la propria traiettoria professionale - un edificio realizzato, un oggetto di design, una fotografia, un disegno, un libro, un modello. Francesco Di Gregorio, presidente dell’associazione: “AMA intende valorizzare il Capitale Umano formato all'Accademia e diffuso in tutti i campi di applicazione dell’architettura. Siamo una Massa Critica che agisce nel fare quotidiano con lo strumento del progetto. La mostra Postcards from the Immediate Future è l’occasione per ritrovarci e approfondire, porre domande e riflessioni sulla società contemporanea e le sue contraddizioni.”

Le immagini ricevute, da oltre 300 partecipanti, sono state rese visibili in formato cartolina all’interno di un allestimento modulare appositamente progettato per formare una serie caleidoscopica di ‘finestre’ da cui gettare uno sguardo sulla vita e le opere degli ex studenti. Una mostra che ha coinvolto attivamente il pubblico grazie alla possibilità di scegliere e portare con sé – o addirittura spedire grazie a un mailbox presente in mostra – uno o più multipli delle immagini preferite.

Una volta terminata, la mostra sarà ospitata in maniera permanente negli spazi della Scuola e integrata ogni anno con l’apporto visivo dei nuovi studenti, in un processo evolutivo che testimonierà di volta in volta la contemporaneità. I contenuti dell’esposizione saranno inoltre fruibili digitalmente attraverso il sito web di AMA.

Postcards from the Immediate Future
A cura di Fabrizio Ballabio e Giacomo Ortalli
Exhibition design: cortese/mazza
Visual identity: Lorenzo Mason Studio
Video: Zid Films
Palazzo Canavee, Mendrisio (Svizzera)
Siti web: http://www.amalumni.ch; www.arc.usi.ch
Link diretto al video: https://vimeo.com/637184841