Pre­mio SIA Mas­ter Ar­chi­tet­tura 2016: ma­ni­fat­tura e spazi per l’in­seg­na­mento

Progetto di Nathalie Ender

Master sostenuto all'EPFZ sotto la direzione dei Proff. Annette Gigon e Mike Guyer

Date de publication
18-05-2017
Revision
18-05-2017

Traduzione del testo dal tedesco all'italiano a cura di Matteo Trentini.

Il tema consiste nella progettazione di una piccola manifattura e annessi spazi di insegnamento per una forgeria artistica, nel quartiere di Aussersihl, nella zona centrale di Zurigo. Per quanto la richiesta di spazi per un mestiere ormai sull’orlo della scomparsa possa sembrare antiquata, appare invece di stringente attualità la domanda su quale modello di città intenda seguire Zurigo per questa specifica zona. A tutte le scale rilevanti della progettazione - dall’urbanistica all’architettura, fino alla scelta dei dettagli e dei materiali - un tema simile offre spazio a sufficienza per proporre soluzioni creative. La progettista sceglie, all’interno del classico schema di struttura a blocco, un approccio in grado di reinterpretare entrambi le ali della struttura e di dare nuovo significato alla corta interna. In forma autonoma ma allo stesso sensibile, il quartiere viene consapevolmente reinterpretato, tanto costruttivamente quanto tettonicamente. Del progetto colpiscono l’approccio consapevole, la definizione degli assi viari, la complessità funzionale così come la costruzione di una chiara identità. Inoltre la qualità di questo intelligente progetto viene rispecchiata da uno stile di rappresentazione dal forte impatto.