Nel nu­me­ro at­tua­le di TEC21: la Elb­phil­ar­mo­nie di Am­bur­go

Breve anteprima del numero 12/2017 di TEC21

Publikationsdatum
22-03-2017
Revision
22-03-2017

“C'è aria di festa ad Amburgo: l'orgoglio per il completamento della Elbphilarmonie a fine 2016 è grande; così grande da controbilanciare le critiche che hanno costellato il travagliato processo di costruzione”. Si apre così l'editoriale di Tina Cieslik del numero 12/2017 di TEC21 pubblicato oggi 24 marzo 2017.

La nuova Elbphilarmonie del duo svizzero Herzog & De Meuron, di cui avevamo parlato anche su espazium/archi, ha richiesto circa 15 anni di lavori, dagli schizzi alla sua effettiva realizzazione. La riqualificazione dell'ex magazzino portuale della zona Keispeicher di Amburgo è stata rallentata da superamenti di budget, avvicendamenti politici e da una comunicazione sfortunata, elementi che hanno messo in secondo piano la complessità del progetto. Grazie agli articoli contenuti nel nuovo numero di TEC21 si cercherà di riportare alla luce tale complessità, nonché gli aspetti tecnici precipui di uno degli edifici più iconici degli ultimi tempi e che assurge a nuovo polo culturale della città.

Verwandte Beiträge