Progetto H2020 Premium Light Pro

Tutto sull’illuminazione LED

Premium Light Pro svela tutti i segreti sui sistemi di illuminazione LED ad alta efficienza energetica. L'obiettivo è quello di supportare la progettazione e l’acquisto di soluzioni di illuminazione LED, indoor e stradale, efficienti e di alta qualità. La piattaforma www.premiumlight.it fornisce gli strumenti utili a raggiungere tali obiettivi.

Premium Light Pro, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito di Horizon 2020, si inserisce in questo contesto perché L’EU stessa ha definito da pochissimo il proprio obiettivo di efficienza energetica al 2030: riduzione del 32,5% dei consumi di energia per tutti i Paesi membri.

Le tecnologie già presenti sul mercato offrono ottime opportunità di riduzione dei consumi, dei costi totali e dei relativi impatti ambientali, ma non sempre è semplice operare le scelte corrette: un aiuto concreto si può avere consultando www.premiumlight.it .

Per l’illuminazione domestica, ad esempio, la scelta dei prodotti più efficienti è facilitata dalla presenza dell’etichetta energetica UE, ma per gli edifici del settore terziario e per l’illuminazione stradale la scelta delle soluzioni migliori è più complessa.

L’adozione di sistemi di illuminazione con tecnologia LED, caratterizzata anche da una maggiore durata di vita dei prodotti, impatterà nel lungo termine su consumi, emissioni, costi e qualità. È necessario garantire la massima qualità possibile dell’illuminazione, valutando costi e benefici in maniera corretta.

Su www.premiumlight.it si possono trovare tutte le informazioni tecniche e pratiche con esempi concreti di buone pratiche a livello europeo, un database per la selezione di prodotti efficienti e di qualità e gli strumenti di calcolo utili alla valutazione dei costi totali e della qualità dei prodotti scelti.

Del progetto fanno parte realtà provenienti da nove Paesi europei, coordinati dall’Austrian Energy Agency: il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano per l’Italia; la ceca SEVEn, la danese Energy piano, la tedesca co2online, la polacca Foundation for Energy Efficiency, l'inglese Energy Saving Trust, l'Università di Coimbra in Portgallo e la spagnola Ecoserveis.

Articoli affini

ARCHIVIO: Le edizioni dal 2013

Abbonarsi Archivio