L’abitare migrante: il caso italiano nel contesto europeo

La vicenda dell’abitare migrante in Italia, che abbraccia ormai oltre un trentennio, si presta ad essere storicizzata e sistematizzata in una riflessione. Cosa possiamo imparare da circa tre decadi di insediamento dei migranti? In che cosa il caso italiano si differenzia da analoghe vicende europee? In queste pagine proviamo a ripercorrerne sommariamente la vicenda al fine di evidenziare le specificità che la rendono per molti versi peculiare. Una peculiarità che non manca tuttavia di presentare aspetti che rischiano di interessare, certo in forma trasversale e con sfumature diverse, anche altri paesi europei, tra i quali la Svizzera.

Agostino Petrillo Architetto, sociologo, professore associato POLIMI

Comprare questo articolo

Teaser

Comprare direttamente l’articolo
Comprare abbonamento online
Studio / Ricerca 1 Mese
6 Mesi
1 Anno

Articoli affini

ARCHIVIO: Le edizioni dal 2013

Abbonarsi Archivio