Elogio della compressione. Costruire con la pietra naturale massiccia nel XXI secolo

L‘architetto Stefano Zerbi presenta Archi 5/2018 e introduce la conferenza dell‘architetto Francis Jacquier Les pierres humaines.

Archi si domanda quanto la pietra naturale massiccia sia oggi un materiale contemporaneo. Riflette sulle difficoltà connaturate ai metodi estrattivi, sulle peculiarità di ogni tipo di roccia, sulle procedure necessarie per arrivare a una soluzione costruttiva pertinente nella definizione del rapporto con la forma.

Attraverso diversi progetti si dimostra come la costruzione lapidea possa entrare nei parametri di normalità dell’attuale pratica edilizia mentre la sua concorrenzialità (bassi costi e rapidità di montaggio) rivela quanto questa risorsa ancestrale possa costituire nei nostri giorni un elemento innovativo in grado di stimolare il dibattito sulla cultura della costruzione.

La conferenza di Francis Jacquier affronterà queste problematiche illustrando i progetti in pietra naturale dello studio ginevrino Archiplein.

ARCHIVIO: Le edizioni dal 2013

Abbonarsi Archivio